Vai alla homepage di Testilandia   
#  A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z
Gue Pequeno
Bravo Ragazzo

Testo Ruggine E Ossa

view letto 5548 volte   online leggendo 0 utenti   online video visto 14 volte
[Gué Pequeno]
In treno, senza biglietto per chissà dove
senza un soldo, bucato dietro,
seguiamo il sole perché stiamo all'oscuro talmente a lungo
Che adesso siamo come due gatti e vediamo al buio
Abbiamo fame, cerca il cibo tra i rifiuti l'istinto animale
Senza un Dio che ci aiuti, e riscopriamo il gusto del sangue
Ora che siamo cosi piccoli possiamo avere un occasione grande
E per avere un futuro i pugni mi romperanno il naso
Sicuro si di non rimanere aggrappato al caso
E tra gli sconfitti siamo i migliori
Scendi di corsa, scappiamo dai controllori

[Julia Lenti]
Trasformeremo la ruggine in oro
Ma dietro l'angolo non trovo il perdono
Per quello che non ho
Io non mi dispero, perché negli occhi tuoi
Che si nasconde ciò che conta per davvero

Trasformo la ruggine in oro
Ma dietro l'angolo c'è ancora il dolore
Che non dimentico
Io non mi dispero, perché neglio occhi tuoi
Che si intravede ciò che ha senso per davvero

[Gué Pequeno]
Con il corpo e lo spirito ammaccato,
è come se nel cuore avessi un vetro conficcato
Ma in questo squallore troveremo la bellezza
e arriverà la forza nella debolezza
la rabbia mai spenta
ai confini del mondo la pace non è mai stata così violenta
parla piano, dormiamo in due su un divano
torniamo in strada, tanto nessuno sa chi siamo
A testa alta, anche vestiti male, con lo sguardo brutto
troviamo amore tra la folla e il lutto
sei appesa a un filo senza nemmeno un filo di trucco
non avere più niente per poi ritrovare tutto

[Julia Lenti]
Trasformeremo la ruggine in oro
Ma dietro l'angolo non trovo il perdono
Per quello che non ho
Io non mi dispero, perché negli occhi tuoi
Che si nasconde ciò che conta per davvero

[Gué Pequeno]
A volte la realtà ci da una scossa
e ci resta un sapore, di ruggine e di ossa
dalla sconfitta nasce la riscossa
per toglierci il sapore di ruggine e di ossa
non avere più niente per poi ritrovare tutto
stiamo precipitando ma saremmo pronti all'urto
non avere più niente per poi ritrovare tutto
non avere più niente per poi ritrovare tutto

[Julia Lenti]
Trasformo la ruggine in oro
Ma dietro l'angolo c'è ancora il dolore
Che non dimentico
Io non mi dispero, perché neglio occhi tuoi
Che si intravede ciò che ha senso per davvero


Grazie a Zizie per aver aggiunto questo testo.
Commenta